Come funziona la polizza Kasko

polizza kaskoCi sono casi in cui la semplice assicurazione rc auto non è sufficiente per dormire sonni tranquilli. In questi casi la polizza kasko può essere la scelta giusta per avere una copertura assicurativa a 360 gradi. L’rc obbligatoria di legge, infatti, serve solo a coprire i danni che si possono fare con il proprio veicolo.

Se vado addosso ad un altra auto la copertura rc risarcirà il proprietario dell’altro veicolo per i danni causati. Ovviamente, però, i danni al nostro veicolo non verranno risarciti. E cosa succede nel caso in cui si vada a sbattere contro un albero, piuttosto che contro un muro? Anche in questo caso nessuno ci risarcirà il danno subito.

La polizza Kasko nasce proprio per colmare questo vuoto e risarcire anche i danni subiti con colpa. Ovviamente ogni compagnia applica delle condizioni specifiche. In questa guida alla polizza Kasko cercheremo di scoprire tutto ciò che riguarda questa copertura assicurativa e quali sono li compagnie che applicano le condizioni più interessanti.

Assicurazione Kasko: come funziona

Come abbiamo detto la polizza assicurativa Kasko è una copertura integrativa della normale rc auto che va a coprire tutti i danni causati dal conducente e non da altri veicoli. Mentre l’rc auto copre solo i danni causati da un altro veicolo, chi ha anche la polizza kasko può arrivare ad avere una copertura totale.

Ovviamente esistono diversi livelli di Kasko. Anche se ogni compagnia applica le proprie specifiche direttive, possiamo dire, in via indicativa, che vi sono 2 tipi di Kasko:

  • copertura parziale: permette di assicurare il proprio veicolo contro i danni causati dal conducente nello scontro con altre auto;
  • copertura totale: permette di assicurare il veicolo contro tutti i danni causati dal conducente (quindi anche uscite di strada senza il coinvolgimento di altre auto);

In linea di massima le 2 coperture si differenziano di un buon 20-30%, per quel che riguarda il costo. Pertanto spetta all’intestatario della polizza scegliere quella che meglio soddisfa le proprie esigenze di guida.

Polizze Kasko: ecco le migliori

Qui di seguito abbiamo selezionato alcune assicurazioni auto che offrono questa copertura assicurativa, scegliendo solo tra le migliori soluzioni, ossia quelle con il miglior rapporto qualità prezzo.

  • Genialloyd: prevede diversi livelli di copertura che permettono di personalizzare al massimo la propria assicurazione auto. In particolare segnaliamo la copertura Kasko completa che permette di assicurare il proprio veicolo anche contro il ribaltamento e collisione generica. Nella polizza sono comprese anche le garanzie contro collisione light con veicolo identificato, collisione con veicolo identificato e atti vandalici ed eventi sociopolitici;
  • Sara: questa compagnia assicurativa propone 2 tipologie di coperture. La prima è la classica Kasko con collisione, la seconda è la copertura completa che permette di essere risarciti per qualsiasi danno subito al veicolo.
  • Conte: la compagnia inglese Conte, da anni presente sul mercato italiano, propone una polizza completa che copre tutti i danni causati al veicolo con colpa, sia nella collisione con altri veicoli che non.
  • Zurich: anche Zurich propone i classici 2 livelli di Kasko di cui abbiamo già parlato. Tra i 2 ci sentiamo di consigliare quello più completo che permette di abbattere, anche, la franchigia.

Nel complesso possiamo dire che le compagnie hanno livellato le proprie proposte. In termini di soluzioni tutti i prodotti presentano delle garanzie simili anche se poi, andando nel dettaglio, vi sono alcune piccole differenze. Il consiglio è quello di comprendere bene le caratteristiche dei singoli prodotti e di scegliere quello che offre la soluzione più vicina alle proprie esigenze.

Assicurazione Kasko: le faq

Qui di seguito andiamo a riassumere brevemente tutti i concetti relativi alle polizze kasko con una serie di FAQ:

  • Cos’è la polizza Kasko: è una copertura integrativa che permette di aumentare il livello di sicurezza del proprio veicolo;
  • Perchè scegliere la polizza Kasko: per non doversi preoccupare di far fronte a spese dovute a danni causati dal conducente;
  • Quanto costa la polizza Kasko: il prezzo di questo prodotto può variare da poche centinaia di euro a più di 1000. Molto dipende dal veicolo e dalle caratteristiche del conducente;

Per qualsiasi altro dubbio è possibile contattare direttamente la propria compagnia assicurativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *